Slide Background
Edilizia a 360°
Progetti e Soluzioni

Mar.Edil. srl è la scelta ideale per chi cerca un'azienda edile affidabile e professionale, in grado di realizzare qualsiasi tipo di progetto edile.

Efficienza energetica: scopriamo il progetto europeo
              

L’efficienza energetica è la prima opzione per massimizzare le opportunità di risparmio energetico in edifici, trasporti e industria.

Ecco come verrà promossa.
Si chiama Energy Efficiency First il progetto europeo per la promozione dell’efficienza energetica come priorità assoluta. Tra gli otto partner europei impegnati c’è ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile. Vediamo in cosa consiste l’iniziativa.

Il nuovo approccio, introdotto recentemente dalla direttiva UE 2023/1791, fa dell’efficienza la prima opzione/soluzione sulla quale pubblico e privato devono investire per massimizzare le opportunità di risparmio energetico in edifici, trasporti e industria, prima ancora di considerare nuove fonti o nuove infrastrutture energetiche. Il lavoro si svolgerà nel quadro del progetto ENEFIRST PLUS, coordinato dall’Institute for European Energy and Climate Policy (IEECP) con sede in Olanda, e prevederà nello specifico l’attuazione di quattro casi pilota da realizzare in Italia e in altri tre Paesi dell’Unione Europea (Grecia, Polonia e Croazia).

Nello specifico, il “principio dell’efficienza energetica al primo posto”, a cui è stata conferita forza giuridica, ha stabilito che gli Stati membri dovranno provvedere a una serie di azioni concrete volte alla realizzazione di un portale e di comunità di pratica, vale a dire aggregazioni di stakeholders per la condivisione di buone pratiche e azioni, grazie alle quali aumentare le conoscenze sulle opportunità e gli strumenti a disposizione in tema di efficienza energetica.

Energy Efficiency First: il ruolo dell’ENEA
L’ENEA sarà responsabile del caso pilota italiano, che valuterà, sia a livello qualitativo che in termini di analisi costi-benefici, l’allineamento dei Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima-PAESC adottati dagli enti locali con i principi dell’Energy Efficiency First (EE1st). “Nel dettaglio l’ENEA selezionerà alcune delle Amministrazioni comunali tra quelle che hanno aderito al Patto dei Sindaci e le affiancherà nel processo di valutazione del proprio Piano, aiutandole ad utilizzare i principi dell’EE1st nella definizione delle nuove azioni da adottare - spiega Maurizio Matera, ricercatore della Divisione ENEA Servizi integrati per lo sviluppo territoriale -. Infatti l’efficienza è da considerarsi sempre come la prima opzione per ridurre i consumi energetici e mitigare i problemi ambientali, sociali ed economici legati all'energia del proprio territorio, ma anche del Paese Italia”.

L’ENEA sarà impegnata anche nell’organizzazione periodica di tavole rotonde, durante le quali istituzioni pubbliche e private, aziende ed enti regolatori potranno condividere esperienze e iniziative di successo per fornire input ai decisori politici affinché possano adeguare correttamente le strategie energetiche nazionali ai principi dell'efficienza.

L’ENEA interverrà inoltre nell’analisi della totalità dei casi pilota sviluppati dai partner del progetto, con l’obiettivo di estendere i risultati a tutti i 27 Stati membri dell’Unione Europea.

              

 

MAR.EDIL. srl

Zona Industriale I Due Pini
01014 Montalto di Castro VT

PEC

mar.edil.srl@pec.edilccassadellazio.it

Telefono

+39 0766 879628